mercoledì 19 luglio 2006

Troppe parole

Inutile, sembra, perdersi in discussioni futili mentre in Medioriente muoiono così tante persone.

13 commenti:

sonia ha detto...

vero Viola...poche parole e più fatti!

Mad Riot ha detto...

Per non parlare dell'Africa. Se non ricordo male, ogni tre secondi un bambino africano muore di fame. In Italia ogni tre secondi puoi ordinare un cheeseburger...

krepa ha detto...

vero...però non è giusto condizionare la propria vita in base agli avvenimenti esterni...

devono far riflettere, ma non far passare la voglia di vivere, pensare, commentare e reagire

Viola ha detto...

Krepa...vero... ma mi viene da piangere se penso che io mi affanno in mille futili problemi..e lì c'è gente che deve pensare a come sopravvivere il giorno dopo.Mai farsi passare la voglia di vivere...giusto rifletterci...e reagire!!!
Mad...lo sai che in italia il numero dei bambini obesi è impressionante???Mannaggia ai cheeseburger!!!
Sonia...più fatti..grande!!Più fatti!!!!

Carmen ha detto...

Concordo pianamente con te!! Spesso ci perdiamo dietro cose veramente futili senza magari goderci tutto quel che abbiamo e che spesso in altri posti non se lo possono permettere perchè l'unico loro vera preoccupazione e' riuscire a restare vivi!

BloggoIntestinale ha detto...

è davvero un delirio in Medio Oriente e non dovremme credere che è tutto per il rapimento di due soldati?

tackutoha ha detto...

Mancava solo un pretesto, sia dall'una che dall'altra parte, e a soffrire sono sempre le stesse persone: quelle che gia' aveva ben poco di cui stare allegri. :(

fede ha detto...

Beh, sul medio-oriente vi esprimo il cinico punto di vista.. le loro guerre, rappresaglie, attentati, bombardamenti, rapimenti.. Tutti hanno la loro porzione di ragione e di torto: non credo che Israele sia sempre la vittima nè che i palestinesi siano sempre tutti attentatori o terroristi, ma ormai hanno superato ogni limite e ho rinunciato a capire... che succede, chi sia da incolpare e per cosa..

Viola ha detto...

no,infatti matteo..non è colpa del apimenti dei due soldati israeliani...il problema è sempre di carattere economico.Ogni guerra è sempre stata fatta per il solo profitto economico...

Giast ha detto...

Se le discussioni inutili sono dei potenti del mondo, gli unici che possono veramente fare qualcosa, allora sono pienamente in accordo con te Viola.
Noi che possiamo fare? Si direbbe "The show must go on" ed è sempre stato così e sempre lo sarà anche se domani ci sarà la guerra civile in italia, in australia la gente continuerà a parlare di quale razza di canguro salta più in alto rispetto ad altri e noi italiani nel frattempo stiamo morendo.
L'unica soluzione, personale, che potresti prendere è scendere nel sociale e contribuire alla causa personalmente o con qualche associazione, per il resto è tutto nelle mani dei governi. E speriamo ritorni la pace in tutto il mondo! ^^

AMal ha detto...

Allora, per i cheeseburger consiglierei di vedervi il film SUPER SIZE ME (http://www.supersizeme.com/).
Per la guerra...quelle sono terre che non avranno mai pace, lecito ma inutile arrovellarsi in un dolore che non trova soluzione. :-)

Lucz ha detto...

pure con me sono futili?

Viola ha detto...

No Lucz. mi dispiace che pensi questo. Mi rifervo al fatto di discutere sui blog di estate, vacanze, di chiedersi cos'è l'amore, di parlare delle sue varie forme. Spesso servono poche parole e più intensità nei fatti. Non è da me andare in giro col motorino alle tre di notte senza luci.