sabato 3 febbraio 2007

Senza volontà

Non ho volontà. Mi lascio trasportare dagli eventi, dalle persone. Non mi sento in grado di scegliere questo periodo. Penso alle cose futili e mi sento insoddisfatta. Mi sono tagliata i capelli oggi (come se questo gesto possa CAMBIARMI). Appena tornata a casa mi sono accorta di essere sempre la stessa.
Vado a fare una passeggiata da sola per le vie fredde del centro...ORA.
Mi sentirò di nuovo infelice al mio ritorno dalla gran serata che mi aspetta. E' tempo di muoversi e di passare la linea d'ombra.

18 commenti:

krepa ha detto...

cara, ci vuole coraggio anche a farsi trasportare, per sc3egliere la corrente giusta. anch'io mi lascio trasportare ma cerco le vie migliori per me...

cmq stavolta sono da oscar...davvero...mi serve un'attrce, non è che tu...

Baol ha detto...

Magari trovassi io il coraggio di passarla 'sta benedetta "linea d'ombra"

Guja ha detto...

viola mi permetto di condividere queste amare e tristi parole con te, capisco come ti senti non c'è cosa più orribile della tristezza!! posso linkarti?

Mad Riot ha detto...

Le vite non cambiano mai da un momento all'altro...ce ne rendiamo conto sempre dopo. Sapessi quante volte ho pensato "oggi è così, ma da domani...". Ci illudiamo di essere noi a guidare le nostre vite, ma non è così...su questo pianeta siamo costretti a interagire con circa 6 miliardi di nostri simili...a meno di non vivere da eremiti. Purtroppo possiamo solo cercare di essere noi stessi nella vita che dobbiamo affontare tutti i giorni: riuscirci è già un grande risultato, che rende la vita degna di essere vissuta.

Ramskilo ha detto...

Tu non devi cambiare, sei fantastica come sei. Anche non scegliere è una scelta. e fare un passo alla volta verso una meta vuol dire anche non vedere cambiamenti per giorni. Il Grand Canyon ti sembra immutabile? EPPURE una volta dicono fosse una pianura.....

Cilions ha detto...

non devi cambiare... ma perseverare con il sorriso sulle labbra;)

fredredss ha detto...

CIAO! Ieri concerto piaciuto davvero molto. Sono rimasto colpito, era la prima volta che li vedevo. Dopo il concerto (voi eravate un pò dietro) non siamo usciti subito ma dopo qlc minuto e ci siamo diretti all'uscita sul retro x incontrarci con un altro amico, e poi al bar a prendere una birra (all'aperto, dove erano le stufe). Siamo rimasti fino alle 2 passate, a bere birra, poi nella seconda sala, ragazze sceme, brutta musica, i dj brutta copia degli Oasis ed il b(r)uttafuori :) ci ha fatto scendere dal divanetto sul palco dove eravamo saliti ed è rimasto a presidiare l'accesso, manco i dj fossero gli U2. Ovviamente il palcoscenico era riservato ai "vip" (leggi, fidanzate\amiche dei dj, che tristezza). Pessimo. Bah.
Di te leggo "grossa grisi", o sbaglio? Purtroppo nn ci sono "ricette" magiche nè cure. Capire gli obiettivi, fare di tutto per raggiungerli, potrei dirti (per uscire dall'immobilità).
Ma non ti sto dicendo altro che la cosa più (ovvia) e difficile del mondo: conosci te stesso. Ah.. Socrate, chi era costui?
Cmq ieri sera ero imbarazzato assai.. :) Ma quando ci rivediamo? ciao

Clopin ha detto...

Dolcissima viola, sono questi "cocci", questi "specchi rotti" che, in fondo, ci aiutano a riconoscerci, ci fanno capire meglio cosa non siamo, cosa non vogliamo essere. Sono momenti ... Anch'io, in questo ultimo periodo, mi sento molto apatico, privo di stimoli, svuotato di certezze ... vedo le lancette del orologio che girano e non so come fermarle (lo so, lo so, non si possono arrestare). A mai come adesso, ho voglia di andare via; di raccogliere le mie cose, far fagotto e fuggire via. Chiamala pure vigliaccheria, ma è cercare se stessi in altri luoghi, negli occhi e nelle parole di altre persone del tutto sconosciute, di provare a sperare in tutto il resto del mondo, quando quello dentro di noi, ci stringe un pò troppo.

Sai che ti voglio bene, viola?
Clopin

Viola ha detto...

Stamattina inizierò la giornata col sorriso sulle labbra grazie ai vostri commenti. Siete, ormai, davvero importanti. Lo AMMETTO.

Bra ha detto...

Passeggiare da soli, sentire l'eco sordo e solitario dei propri passi mette effettivamente tristezza, ma dà spesso anche il tempo di pensare, di ricordarsi che "Il Paradiso dipende da noi"...

Il Paradiso dipende da noi.
Chiunque voglia
vive nell'Eden, nonostante Adamo
e la cacciata.
(Emily Dickinson)

Fra ha detto...

Potrei dire che ti capisco, però tu potresti pensare che sia virtualissima solidarietà atta a simulare amicizia.

No, Viola, in realtà ti capisco eccome. E' la stessa sensazione che provo io da qualche mese a questa parte, praticamente ogni giorno.

Duss ha detto...

Ciao Carissima, sono riuscito a passare finalmente! :D

Non ti preoccupare, è solo un periodo passeggero! Tutto si sitemerà appena ti rapirò e ti porterò in Canada! :D

Un bacio.

Faith ha detto...

Hmh...il fatto che questo senso di insoddisfazione ci accomuni un pò tutti mi fa sentire un pò meno matta.
Io confido nel fatto che prima o poi dovremo sentirci meglio di così...ci devo credere per forza altrimenti non ho la forza di sorbirmi tutti sti libroni!!!

Un bacione

Faith

Master of Fouls ha detto...

...i'm sometimes up...
...i'm sometimes down...

...i'm sometimes almost to the ground....

ma va molto bene....

MoF

kiara ha detto...

Sarebbe del tutto scontato dirti che ti capisco e che spesso mi sento così anch'io. Honquasi trovato un rimedio però, mi sono occupata la giornata, fra lavoro, teatro allenmenti e serate a tema con amici, giusto perchè da quando mi sono lasciata detesto stare da sola, mille baci Violetta.

Guja ha detto...

violetta? volevo farti un saluto!! per farti sapere che ci sono beso!!

PIDEYE ha detto...

Cacchiarola....mi sono imbattuta nel tuo blog. Anche io studentessa nn ancora laureata..anche io attrice o aspirante tale...anche io cameriera a tempo perso per raccimolare i soldi....in cerca di lavori inutili, E soprattutto anche io vittima della mia poca volonta'..che ormai e' diventata un grave handicap . Sognatrice inconncludente in quasi tutte le cose che faccio..perche' tra il dire e il fare c'e'di mezzo la mia inconcludenza .beh ..teniamoci in contatto...se ti va,)

PIDEYE ha detto...

Ho letto il tuo commento sul blog...beh allora si...e' deciso...teniamoci in contatto...e cmq tornero' a leggerti ogni volta che accendero' il mio pc,)