martedì 13 giugno 2006

E poi Milano



E poi il viaggio a Milano al festival di musica indipendente "MiAmi". Gabi ed Emi sono già li da un giorno per vedere tra gli altri gli Yuppie Flu e gli Amari. Io li raggiungo con l'eurostar sabato alle 14. Scendo alla stazione centrale entusiatsta e prendo 2 metro per arrivare fino a Porta Venezia. Arrivo e Gabi mi conduce fino a casa. Li c'è Emiliano che ci accoglie con un'insalatiera piena di pasta fredda con olive, pachino e mozzarella. Milano è caldissima, c'è un sole stupendo. Io e Ga, dopo pranzo, scendiamo su Corso Buenos Aires da H&M a comprare..comprare!!!! Poi si parte per l'idroscalo dove ci aspettano Cesare Basile, Les Fauves, i Giardini di mirò...Il posto è bellissimo..prati, gente che passeggia, famiglie con le carrozzine, gente strafatta, ubriaca (con 20 bicchieri vuoti di birra te ne regalavano uno).
I concerti sono divertentissimi (soprattutto gli Ardecore che ci fanno sentire un pò a casa, unpò a Trastevere).Cesare Basile fa uno spettacolo commovente. E noi aspettiamo i Gardini. Eccoli...è mezzanotte...sono sul palco. Come al solito concerto bellissimo...Solo che ogni tanto si perdono in confusione e la voce di Jukka non si sente bene.
Ce ne andiamo da li all' 1:00. C'è un un furgoncino con un autista pazzo che ci attendno a Linate per portarci in centro a Milano. Prima di tornare a casa incontriamo una super festa che si rivela subito essere per soli gay. Così si torna davvero a casa, nel bel lettuccio a riposare. Il giorno dopo ci attende una gita da turisti per Milano....


4 commenti:

Giast ha detto...

Ma che simpatiche quelle due ragazze, una delle foto più divertenti degli ultimi tempi! :)

BloggoIntestinale ha detto...

Entrata esculsa agli eterossessuali? Pare strano, ultimamente.

Carmen ha detto...

Mi diverte gironzolare da turista per le citta' spesso mi sento cosi anche nei posti che conosco ... ma be' io sono un caso patologico :)

m'Ar(o ha detto...

Te sei riuscita ad andare al Mi Ami? Ti invidio >: