domenica 24 giugno 2007

Silenzio surreale

Qui son partiti tutti stamattina alle 7. Io ero tornata da un'ora e mezza a casa dopo aver passato la serata con 2 grandi amiche al concerto di musica marocchina. Dormivo profondamente visto che non ho sentito il minimo rumore (io che mi sveglio con i passi leggeri di piedi scalzi per casa). Appena sveglia son andata ad aprire la credenza e con mia grande meraviglia ho notato che m'hanno lasciato le "Camille" (quelle con la carota) che io adoro.
La casa è così silenziosa. Si sentono solo le cicale e gli uccellini qui davanti la finestra. Guardo fuori e vedo che il cielo è nuvoloso. Meglio: oggi ultima giornata lavorativa al teatro ed invidio chi può andare al mare.
Senza neanche accorgermene molte cose sono cambiate in questo mese. Senza grandi sforzi sono riuscita a "mollare" situazioni che avrei dovuto lasciarmi dietro le spalle molto tempo fa.
Molte "nuove" ci sono ora, alcune belle, altre spiacevoli. Alcune sembravano chissà cosa e si sono rivelate niente. Ma sono felice così.
Sentire dalla gente che sono migliorata notevolmente sul palco, che la mia voce è maturata, che non è più "la vocetta" mi ha "riempita". Ho voglia di fare, di migliorare. Ed ora ci credo.
Nuovo impegno teatrale per settembre: da una commedia di Dario Fo. Grazie a Paolo che comunque crede in me. Attori nuovi, gente nuova con cui confrontarmi. Sarà dura. Loro son professionisti...chi in una compagnia, chi in un'altra vivono, mangiano di teatro.

Vorrei avere un gatto adesso. Vorrei mi facesse compagnia. Vorrei sentirlo correre per casa e miagolare perchè ha fame. E' che è tutto così silenzioso qua.
Credo di essere impazzita:sto bevendo un bicchiere di latte freddo, io che il latte non lo bevo mai (ed in teoria non potrei berlo per varie intolleranze). Colpa della pigrizia. Ci metterei troppo per fare il caffè o il thè...ed ho la gola secca stamattina...troppo secca.

15 commenti:

Bra ha detto...

Se non ricordo male, anni fa le camille erano le mie merendine preferite...

Guja ha detto...

io adoro le camille e mi mancano un sacco!! un bacio mega

Baol ha detto...

Dormi amica mia, dormi e riposa e sogna...

Faith ha detto...

Il silenzio di una casa vuota la mattina è qualcosa di magico...di surreale, come dici tu.
E' bello assaporare i momenti. E trovare le proprie merendine preferite!

Morgan ha detto...

Davanti alla finestra qui si sente solo il traffico romano... ahhhhhhhhh!

PIDEYE ha detto...

Viola, sai che il tuo post mi ha messo malinconia. La tua mattina sola a casa sembra una mattina di riflessioni e di bilanci...e la volgia di avere u gatto...beh..ce l'ho anche io ogni qual volta vorrei poter dare attenzioni che altrimenti non saprei dove riversare. Ho autointerpretato il tuo post


Ps. Che bello che vai avanti con il teatro...come ti invidio.

PPs- anche io ho intolleranza al latte. altra cosa in comune. Ma tu sei l'azione ed io solo qualcosa in potenza.;)

iL FuNamBoLo!? ha detto...

Dario fo..
uhmmm..
mi sa che proprio che mi piacerà sto spettacolo..
Violaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!
come osi fare Dario Fo senza di me!!
Me la pagherai..

barbara ha detto...

tu sogni di avere un gatto...e io nei sogni mi ritrovo a essere un gatto..che strano.


Magari mi adotti?

Mad Riot ha detto...

La situazione ieri mattina per me era molto simile...Mio zio che trasportava i mobili in garage urlando, mio cugino e gli operai che lavoravano col trapano...Perchè devono fare questi lavori di domenica? Ma gli operai pure, non hanno il giorno libero? Ehm, scusa lo sfogo :-)

Alberto ha detto...

Il silenzio ha il suo fascino.
Ti costringe a fare i conti con te stesso e con i tuoi pensieri... ...Ma è anche la cornice ideale di un nuovo quadro da dipingere!

Talvolta è odioso, certo.
Talvolta è pieno di ricordi e di assenze...
...Ma sa essere anche ricco di pace e di presenze che possiamo sentire solo noi. ;-)

Un abbraccio silenzioso :-)

Fabio ha detto...

Ma che post meraviglioso, e che belli tutti questi cambiamenti. E grandissimo il mio concittadino Dario Fo, uno dei pochi nomi presentabili di Milano.

krepa ha detto...

ungatto....compagnia...mah?!?!?
meglio il silenzio dell'inutile confusione. a volte

Anathea ha detto...

Gran bel blog, complimenti. Passo di qui per la prima volta e già ne sono affascinata.

Buona serata
A. che nel silenzio di casa, da sola, sta benissimo! :)

kiara ha detto...

Buone le camille ..cidenti da quanto tempo non le mangio..
Dario Fo??? Bello!!!
baci

Pigmalione ha detto...

Io dovrò aspettare fino a domani per svegliarmi solo, non molto tempo fa sarei stato impaziente, ma oggi, a dire il vero non so...
magari te lo dico domani...
ciao