giovedì 16 novembre 2006

Il condominio dei folli.


Mentre mangio il mio magico yogurt Activia alle noci (per problemi fisiologici ovviamente) vi racconto le tipiche nottate nel mio condominio abitato da persone folli. Ci sono circa 12 famiglie, ognuna con orari e stili di vita diversi. Di solito sono particolarmente stanca la sera e mi piacerebbe andare a letto alle 23 (non tutte le sere ovviamente). Non posso farlo, però. "I signori di fianco" ritornano a casa a quell'ora da lavoro (credo abbiano un bar) e, giustamente, si prendono un momento di relax suonando la pianola e facendo karaoke (cantando naturalmente Laura Pausini, Eros Ramazzotti e via dicendo...). Così aspetto che finiscano di "divertirsi" (poverini, dopo 1 giornata intensa di lavoro) e provo ad addormentarmi intorno a mezzanotte. All'una puntuale il coniglio bianco o bianconiglio della famiglia "di sopra" lasciato in libertà a gironzolare per la casa si mette a grattare con le zampette sul pavimento...e guarda caso il mio letto è proprio sotto il punto in cui gratta. E soprattutto ho il letto a soppalco che sta quasi attaccato al soffitto.
Aspetto...dopo mezz'ora il coniglio si riaddormenta. Mi riaddormento anch'io (insieme al coniglio) ma...il mio sonno è presto interrotto dalle furiose litigate dei "signori del piano di sotto". Si, gli piace soprattutto farlo di notte. Cominciano a discutere e a dirsi delle parolacce tremende, di solito per motivi stupidissimi (e perchè io sento tutto...è notte..non ci sono altri rumori...). Così il marito non è d'accordo sull'abbigliamento della figlia adolescente..."è vestita volgare"; il figlio bambino gioca troppo con i videogiochi...e via dicendo...
Aspetto ancora...magari,visto che si son fatte le 3 di notte ed ho dormito solo mezz'ora, scendo dal letto e do "botte"al pavimento affinchè capiscano che stanno esagerando.
Alle 4, esausta, finalmente mi addormento felice e scontenta sapendo che tra poco la giovane coppia "dall'altro lato" inizierà a fare sesso sfrenato, a sbattere con il letto contro il muro, a dirsi porcate, ad urlare..e a quel punto si sveglieranno anche i miei fratelli (di 10 e 14 anni). Eccoli...6 in punto. Cominciano i primi lamenti. Via via diventeranno urla disumane....Alle 7 finiscono in genere (1 ora, complimenti) e, finalmente, dopo essere rimasti tutti in casa mia con gli occhi sbarrati ad ascolare, ci riaddormentiamo. Dopo 2 ore suona la mia sveglia ed è ora di alzarsi...ma potrei anche non metterla!!!" La signora di sopra" inizia le pulizie della casa...e parte l'aspirapolvere...
Poi all'università e a teatro mi chiedono tutti i giorni perchè ho il viso pallido e gli occhi rossi...

13 commenti:

Federico Tomassetti ha detto...

Ho visto solo ora la tua risposta al mio commento nel post precedente. Se ti va allora mandami due righe e una tua foto all'indirizzo:

f.COGNOME@gmail.com

(ovviamente COGNOME va sostituito...)

Ma quello della foto è il tuo palazzo? Bellissimo! Non sembra quello stile che si era diffuso a Barcellona... io sono del tutto ignorante in questo genere di cose (e in molte altre). Tra l'altro lo sapevi che esistevano i Baroni Tomassetti in Abruzzo? E che c'è via Tomassetti in qualche città (credo Roma ma non ci giurerei).

Capisco i problemi di vicinato, sentivo la mia vicina russare...

Viola ha detto...

Giuro, domani te le mando le due righe.E' che vorrei fare le cose non superficialmente e mi serve tempo..che ultimamente non ho.
Bravo Fede. Quel palazzo non è il mio ed è prorpio un palazzo barcellonese:casa batlò di Gaudì...
I baroni d'abbruzzo..wow!!magari discendiamo da li...
La via a Roma si trova sulla nomentana...era un romanista..storico della civiltà di Roma...a presto Fede.

sonia ha detto...

Ma è Gaudììì...lo amo!
Ho qui a casa il suo catalogo di tutte le sue opere...e le foto della Sagrada Familia (scattate da me!)

Quando? Ovviamente quando sono stata a Barcellona...tipo tre volte! Ci ritornerei ancora tanto volentieri!

Duss ha detto...

AHAHAHAH :D
Mi ci sono ritrovato in pieno nel tuo post quando abitavo nella precedente casa (venduta per disperazione)!

Interessante la fase della coppia a sesso sfrenato che si dicono porcate! Potresti registrarli e venderli ad una casa di produzioni hard ...almeno la notte insonne ti fa guadagnare qualche soldo! :D

Anonimo ha detto...

Tremendo! A me capita di sentire una vicina di casa che intima al figlio di andare a letto (primo richiamo alle ore 22, fino a mezzanotte inoltrata), e mio cugino al piano di sotto che guarda film MOLTO RUMOROSI ad alto volume...!

Francesco ha detto...

Beh, a pensarci bene, si starebbe meglio a villa Addams...
Prova con i tappi;)

Baol ha detto...

Allora...allora....vediamo di risolvere i problemi di questa povera ragazza...
1) I vicini canterini: mandagli la siae.
2) il coniglio gratterino: fai trovare una sacchetta di patate davanti alla porta dei suoi padroni come "velata minaccia".
3) Inquilini litigoni: questa è difficile, hai un amico nerboruto? Potrebbe invitarli a più miti consigli, oppure una bella letterina dall'avvocato.
4) Coppietta scopacchiona: semplice, quando iniziano alle 6 del mattino tu batti sul muro e a pieni polmoni urla:"BASTAAAAAAA.....E' TUTTA LA GIORNATA CHE LO FATE!! UN PO' DI PACE PERFAVORE!!!" se il caro maritino durante la giornata non è a casa allora vedrai che per un bel pò non sentirai quei mugolii.

Marco ha detto...

Materiale per una sceneggiatura!

MonstruM ha detto...

Madonna santa...bella vita di condominio, immagino le riunioni come saranno interessanti...

Il 22 sto al Circolo Degli Artisti con Zero_scenE, dovrei scrivere un post..mmm

Viola ha detto...

X Sonia: Si Gaudì...Barcellona sarà la città in cui passerò il resto della mia vita...ne sono convinta.

X Duss:Comincerò presto a minacciarli Duss.Magari li registro e gli metto le cassette fuori la porta...AHAHA!!!

X Mad:Ecco,allora puoi capirmi...beato te,però,che non hai conigli che grattano..

X Francesco:Malo sai che stamattina,in preda ad un attacco di panico,sfvegliata per l'ennesima volta,stavo per uscire (alle 6) per andare a comprarli???

X Baol: Ma sei mitico!!!Grandi consigli...A dire il vero alcuni potrei davvero mettrli in atto:le patate davanti la porta e la soluzione della coppietta scopacchiona.Grande!!

X Marco:Ho sempre pensato di cominciare a scrivere...hai ragione,forse è la volta buona...

X Monstrum:e Infatti chi ci va alle riunioni...si vocifera che durino ore..ore..ore...Mercoledì sarò al circolo degli artisti...come ti riconosco???e tu come mi riconosci???Avrò una rosa rossa in mano..AHAHAHA!!!Scherzo ee!!!

Anonimo ha detto...

ehh quando abitavo anche io in un condominio piu' o meno i rumori notturni erano gli stessi se non fosse per quelli di sotto che ogni notte quando andavano a dormire lei iniziava a farsi delle lunghe risate sonore ... abbiam sempre pensato che ridesse in concomitanza a lui che si spogliava :)))

krepa ha detto...

è bellissimo il tuo condominio...quando passo a Roma e lo vedo ti vengo a citofonare.
ma tranquilla non passo mai da Roma

Ramskilo ha detto...

Mitico.... scusa ma mi sono fatto delle grassissime risate al tuo racconto. ovviamente mi spiace, ma magari posso suggerirti una soluzione: io metto accendo il mio ipod shuffle e me lo sparo nelle orecchie, mentre mi addormento... tanto é reistente e non si rompe come un lettore cd ad esempio... se lo piazzi bene è impossibile strozzarsi col filo, e si dorme da dio!