lunedì 20 novembre 2006

Fuori sta piovendo...


...ed io mi sento soffocare. Non aver tempo per se stessi è la cosa più terribile che possa capitare. Me ne accorgo solo ora. Ho fatto di tutto per riuscire a non avere neanche un momento libero nella mia vita, per sfuggire all'apatia, alla mia solitudine interiore, alla noia ed ora eccomi qui. Ancora più insoddisfatta. A chiedermi come è possibile che io sia arrivata fin qui. Non ho tempo da dedicare ai miei amici (e loro cominciano a non chiamare più troppo spesso), non ho tempo per fare una passeggiata con ma soeur (per le vie del centro a ridere, chiacchierare e fare foto), non ho tempo per me stessa (per vedere un film vecchio e andare a prendere il giornale passeggiando per il mio quartiere) ed è tutta colpa mia. Vorrei fuggire. Fuggire da tutti i rapporti che mi rendono insoddisfatta, che stanno li e non so più perchè; fuggire dalla mia paura di restare sola; fuggire dai doveri, dalle costrizioni; fuggire da questa giornata di pioggia così tetra; fuggire dalle mie presenti aspettative. Trovarmi di colpo a New York, da sola, appoggiata al muro di una stazione della metro, con le cuffie e la musica sparata nelle orecchie e guardare la gente correre, andare di fretta, urtarsi (non chiedersi scusa). Guardare i loro passi frenetici. Ed io lì, immobile...con tutto il tempo da dedicare a me stessa. Senza fretta, senza richieste di nessun tipo, con la consapevolezza di non avere rapporti vuoti nella mia vita, gioire di ciò. Vorrei poter cominciare a camminare, decidere di andare al Central Park. Sdraiarmi al centro di un prato, magari innevato e cominciare a ricordare a quando anch'io correvo per le strade, andavo di fretta, urtavo gli altri (senza chiedere scusa).

26 commenti:

Federico Tomassetti ha detto...

A volte forse basta fuggire un attimo con la fantasia per trovare un momento di respiro però... alla lunga credo che alla fine sia necessario smettere di pensare che sia impossibile cambiare ciò che non va. Trovare il tempo per noi e per i nostri amici può costarci caro in tanti sensi però il punto è capire quanto valga. E mi pare che tu sia dell'idea che valga molto. Scusa per l'intrusione. Fai un bel respiro e riprenditi il tuo tempo.

Federico

Baol ha detto...

Questo tuo post mi ha fatto pensare molto, non ho una ricetta da darti, forse una frase che ho letto da qualche parte una vita fa e di cui non ricordo l'autore:"Ogni giorno in cui non si è riso è perso". Ti auguro di sorridere sempre al mondo e te lo dice uno che ci sono giorni (quasi tutti) in cui, all'inizio della giornata, vorrebbe già essere alla fine...ti va di aprire un caffè in società?

Clopin ha detto...

Anch'io penso queste cose.

A volte cerco riparo nella mia città virtuale, una mistica fusione tra Parigi, Napoli, Barcellona e Istanbul ... ma capisco che è sciocco!
Altre volte cerco di conciliare la mia ricerca di equilibrio con le cose che circondono la mia essenza ... ma quasi mai ci riesco!
Più spesso, mi rifugio in me stesso e chiudo tutto fuori, ... (per dirla alla Vasco Rossi), rimango con la testa tra le mani e rimando tutto a domani!

Vorrei tanto darti un consiglio, ma sono troppi i consigli sbagliati che ho dato nella mia vita, soltanto perchè credevo che fossero giusti per me.

Piccola viola, pensa che non sei sola

Clopin

krepa ha detto...

a volte vorrei addormentarmi e svegliarmi dopo i giorni bui e vuoti, altri invece voglio stare in mezzo alla gente che si da spallate e darne a volontà senza chiedere mai scusa...ma soprattutto senza sapere mai dove andare

Fra ha detto...

Ricercare se stessi è missione comune a tutti gli artisti. Noi nel nostro piccolo lo siamo, condividendo sensazioni che ogni uomo percepisce ma che non sa spiegare.
Ne vale la pena sapere, cercare. E anche domandarsi.

gabi ha detto...

potremmo provare ad essere meno severi con noi stesse...potremmo provare a dire "Be cari miei, niente di personale, ma oggi faccio quello che mi pare e vedo chi mi pare".
sono qui!

Francesco ha detto...

So che cosa provi... è purtroppo vero che possiamo correre quanto vogliamo, ma alla fine si deve tirar fiato... ed è allora che veniamo raggiunti da tutto ciò che abbiamo pensato di aver seminato...
e spesso l'urto è duro e frontale!
cmq fa parte del gioco... bisogna sopportarlo...
ti abbraccio

Duss ha detto...

La paura di stare da soli porta a cercare di riempire sempre più dei vuoti che, alla fine, vuoti non sono ma sono momenti che ci danno la possibilità di stare con noi stessi e conoscerci meglio! :)

Ogni tanto un periodo di relax per guardarsi dentro è utile!

Bacio!

Anonimo ha detto...

Il mio invito è sempre valido ... magari non sono a new york ma sicuramente ci sono tanti prati ... e tanti posti dove svuotare la mente :)
Un bacio

Fabio ha detto...

"Fuggire da tutti i rapporti che mi rendono insoddisfatta, che stanno li e non so più perchè". Come ti capisco. "In my life why do I give valuable time to people who don't know if I live or die" come cantava il Poeta. Ma perche' e' cosi' difficile riprendersi il proprio tempo?

Viola ha detto...

X Fede: Fuggire con la fantasia Fede??Ci ho provato ma non basta più...Sto anche perdendo speranza nella fantasia che mi ha salvato varie volte...Ok.Faccio un respirone...

X Baol:Grazie Baol!!!Cercherò di sorridere perchè la vita finisce..non siamo mica immortali?vero?Anch'io ultimamente non vedo che fiiniscano le mie giornate...SI! Apriamo un caffè insieme!!

X Clopin:EE,voglio venire con te nella tua città virtuale.Portami cn te! Ti prego!Vienimi a rapire!!Così non mi sentirò più sola.

X Krepa:Si,ci sono momenti della vita in cui ho sperato,pregato di non fermarmi nemmeno per un attimo.Ora prego affinchè possa stare immobile!!

X Fra:Cercare Fra! E' vero..ne vale la pena..Vorrei potermi fermare un attimo per cercare...per fare il resoconto delle cose fatte e tirarne fuori qualcosa chemia aiuti a scoprire di più me stessa...

X Gabry: Grazie come sempre Gabry.Purtroppo, spesso, non è possibile dirlo...se è il tuo lavoro e firmi contratti non si può dirlo...Ma la prossima volta ci penserò su...Baci

X Francesco:Grazie Fra.L'urto è stato troppo forte...non me l'aspettavo...ecco,si forse non ero preparata...mi fai riflettere..devo valutare meglio la prossima volta...mi servirà da lezione...Sopportoa adenti stretti!!Ti abbraccio anch'io..

X Duss:Ecco,era proprio quello che ti dicevo quando volevo sapere come si fa ad essere single per scelta.forse sono troppo spaventata per aver il coraggio di rimenere sola, per fermarmia guardare dentro me stessa...Chissà cosa potrei scoprire....Paura!!

X Carmen: grazie amichetta mia...verrei proprio volentieri se potessi....eee,si che verrei!!

X Fabio:eee...Fabio...è tutto così "travolgente"...non ce ne accorgiamo ma ci lasciamo travolgere dagli eventi,dalle situazioni e non siamo più in grado di uscirne e prenderci il nostro tempo,i nostri spazi...

Ramskilo ha detto...

l'equilibrio e lo star bene sono vicino a te, e più ti agiti e più si allontanano. il momento in cui qualcuno deve accompagnarti nel tuo cammino ce l'hai scritto dentro. E con lui vi completerete a vicenda. e dopo non sarà importante se sei a istanbul,newyork,roma o torino.

Giast ha detto...

"It's raining, raining, on the streets of New York City" troppo bella sta canzone dei dream!!! grazie di avermela fatta tornare in testa e sopratutto sul lettore!!! ^^

Bruno ha detto...

Ed io... quì, appollaiato sopra Maracaibo - dove piove intensamente - morendo di nostalgia.

Ti porterò perle di pioggia d'oltremare... >:)

Un bacio,

Bruno

Anonimo ha detto...

grande blog il tuo
e belle le scelte musicali:)))))
ti lascio per il momentoi un saluto
baciamano stef
www.stefanomassa.splinder.com

DesertEagle ha detto...

Dispiace tanto anche a me!!!Spero a te le cose vadano meglio! :-)

sonia ha detto...

Come sta la "mia" donna sempre di fretta?
Viola ho letto il tuo commento da Carmen, oggi sei riuscita a strapparmi un sorriso...:o))))

Marinera de parajes soñados ha detto...

Gli amici veri resteranno con te...

MonstruM ha detto...

Ma sei venuta al Circolo ieri sera???

Astralla ha detto...

Troverai il tempo di vivere il tuo tempo, con te stessa e con le persone che ti rimarranno a fianco al di la del tempo. Non ti preoccupare. Apri la finestra e...respira... :)Un sorriso :D

Anonimo ha detto...

Anch'io non ho più tempo di fare niente...e detesto non avere nulla da fare!

fede ha detto...

Viola, Viola, potrei stare a scrivere lunghi versi su queste cose che senti tu e non solo tu, potremmo parlare a lungo ma senza alla fine risolvere nulla (senza, però, forse aver gioito dello scambio intellettuale reciproco, e già sarebbe una gran cosa).

Che dire, chiuditi in casa, accendi lo stereo e piazzati davanti con il cd degli Interpol a nastroooo!

Anche perchè dovremo aspettare lungo per il terzo album...forse alla fine del 2007!

gabry ha detto...

Cara Viola, tutti vorremmo farlo...ma con la fantasia ed un pò di sano sognare, si riesce a superare anche la vita quotidiana...
L'importante è capire ciò che non vuoi, poi puoi capire bene ciò che desideri veramente( questo è il consiglio che mi ha dato un caro amico).Non sei una persona vuota e hai tanto da dare agli altri, te lo assicuro...devi essere sicura di te e, come mi hai consigliato tempo fa...tira fuori le p---e!!!
Un bacio grosso Gabry

Duss ha detto...

Ciao Viola, buon giorno! :)

Viola ha detto...

X Ramskilo: Razionalmente lo so..è che quando mi prendono momenti di sconforto vorrei fosse tutto più semplice...per una volta...

X giast:Non la conosco mica...mandamela!!!ora sono curiosa...

X Bruno: Bruno!!Maracaibo???Beato te..secondo me è bellissima la pioggia li...

X Stefano: Grazie Stefano...passa quando vuoi!!

X Deserteagle: mIca tanto meglio...ee...certo i miei non sono problemi materiali...

X SoniA: Sonietta!!Hai visto che casino che riesco a fare andando di fretta...confondo i nomi...faccio casino!!!VA mglio...molto meglio..grazie...

X Marinera: Questo è vero ma sono sconfortata perchè una delle mie migliori amiche non la vedo più ultimamente..sarebbe comunque successo prima o poi . baci

X Monstrum:C'ero si...ho cercato di "sentire" quale eri..mao miei sensi hanno fallito..Sono arrivata a mezzanotte....dove dovevo cercarti??

X Astralla: Grazie Astralla!!Che bella questa immagine..io che apro la finestar e respito...forse mi serve prorpio questo..fermarmi e fare dei respiri lunghi...

X Mad:Allora non c'è via di scampo..sempre o troppo o nulla???Che casino!!!Esiste una via intermedia??

X Fede: Ma quanto mi piacciono gli scambi intellettuali reciproci...!!!mAgari davanti lo stereo con gli interpol come sottofondo...e noi aspetteremo con ansia la fine del 2007...baci Fe!!!

X Gabry: grazie abry.Fa bene sentirsi dire che non si è vuoti e che si ha tanto da dare...soprattutto in questi momenti...cercherò di recuperarla questa fantasia che ho abbandonato da un pò...tanti baci.

X Duss:Buon giorno Duss!!!buona giornata!!!

Ramskilo ha detto...

lo socnforto puoi superarlo con l'aiuto di un amico, non la pensi anche tu così? tipo: se uno si sentisse solo una sera.... potrebbe sempre telefonare a qualcuno su cui sa che può contare.... no?