venerdì 8 settembre 2006

Annuncio al mondo!!!

Da 2 giorni sto lavorando come cameriera in un ristorante al centro di Roma, a pranzo!
Sono proprio entusiasta di questa cosa!!! Ok, non del fatto che faccio la cameriera a pranzo. E' del posto in cui lavoro e della persona per cui lavoro che sono felice.
Il mio "datore" di lavoro si chiama Massimo, è egiziano. E' la persona più divertente che io abbia mai conosciuto. Povero. Non è divertente perchè fa battute o perchè è simpatico. Lo è perchè anche se sono 20 anni che vive in Italia non ha ancora imparato molto. Anzi nulla. Penso non gliene importi molto. Parla una lingua stranissima: un misto tra dialetto "romanaccio", italiano e qualcos' altro che ancora non sono riuscita a decifrare. Spara delle parole assurde. Segue a pennello le regole della grammatica italiana, per cui se deve usare un nome femminile lo fa finire comunque in "A". Esempio: LA MADRA (che sta a significare la madre).
E' un mito. Inizia sempre discorsi elaboratissimi, anche molto impegnativi e profondi ma non riesce mai a spiegarsi e ti chiede (alla fine di ogni assurdo giro di parole): "Hai capito, no?". Naturalmente sono obbligata a rispondere che ho capito, anche se l'ho guardato per tutto il tempo del suo discorso con la faccetta di chi si sta sforzando tantissimo (occhi stretti, bocca aperta...).
Ma gli voglio già bene perchè mi chiede di fare le cose in modi gentilissimi: " Viola, puoi pulire vicino la cassa? Fallo come lo sai fare tu, non importa e se sei stanca smetti, siediti e smetti". E poi mi cucina piatti elaboratissimi quando finisco di lavorare. Oggi ho mangiato mezzepenne con spinaci, salsiccia e gorgonzola!!!

6 commenti:

MonstruM ha detto...

Allora buon lavoro, il Kebbabaro turco della mia città è effettivamente molto simile linguisticamente al tuo datore di lavoro, non l'ho mai sentito dire "piccante" ma sempre "piccanto" e da del lei solo alle donne e del tu agli uomini! E' un grande!

sonia ha detto...

Ma che bello Viola...sono felicissima per te..
Buon lavoro allora!
Anche io come te dovrò cercami qualcosa del genere, o bar o negozio part-time!
Un bacione mia dolcissima...

krepa ha detto...

sono felici che altri condividno il problema della lingua...

sei tu in foto?

Viola ha detto...

x monstrum:adoro i kebbabari...sono tutti dei miti stranamente...
x soniuccia:grazie tesoro...in fondo è divertente lavorare nei pub,nei bar..passa tantissima gente di li ogni giorno...Bacetto
X krepa: io?nella foto??ma no...sono molto più bella!!

Mad Riot ha detto...

Solo gli stranieri riescono a lavorare in allegria...

Baol ha detto...

E' bello sapere che c'è ancora gente che affronta il lavoro, ma soprattutto i dipendenti con questo spirito...però....mezzepenne con spinaci, salsiccia e gorgonzola?! Minchia, ci vuole l'idraulico liquido come digestivo...