mercoledì 2 aprile 2008

I Compagni


Non so se qualcuno di voi l'ha visto. Secondo me è uno dei più bei film che siano mai stati prodotti. Ci sono arrivata per caso (ho scoperto da poco la mia smoderata passione per Monicelli) e l'ho amato dalle prime battute. C'è anche da dire che il tema LAVORATORI, DIRITTI DEI LAVORATORI mi appassiona un bel po' (mio padre è un sindacalista e m'ha crescuito parlandomi sempre di queste tematiche). Un film commovente, buffo, divertente, angosciante...c'è davvero di tutto! Un grande Marcello Mastroianni. E poi mi fa pure un po' incazzare, anzi, un bel po'...Milioni di lavoratori dall'inizio dell'800 hanno lottato per i diritti dei lavoratori, alcuni hanno anche perso la vita, sono morti di fame pur di non tornare a lavorare in condizioni disastrose. L'hanno fatto anche per noi. Poi arriva Biagi e stravolge tutto quello che quei grandi lavoratori hanno sacrificato...
Vedetelo. Ne vale la pena.

3 commenti:

iL FuNamBoLo!? ha detto...

w l'operaio!!

Alberto ha detto...

Marco Biagi ha fatto una legge giusta e intelligente per il momento storico che stiamo vivendo.
Chi lo ha ucciso non è cho gli ha sparato, ma chi lo ha fatto diventare un bersaglio, additandogli colpe che non ha e confondendo le carte su una riforma che invece il lavoro lo crea.

Sono stati i suoi amici a farne un capro espiatorio, per distogliere l'attenzione da sè stessi... ;-)

Un abbraccio precario :-)

krepa ha detto...

accetto il tuo consiglio e farò in modo di vederlo...non so perchè, ma sono cose che toccano anche me...