domenica 18 maggio 2008

Scusate è possibile avere un tutor?


Certi giorni che arrivano così...quando meno te l'aspetti. Giorni di confusione, giorni di alienazione in cui ti senti non più padrone del tuo corpo, della tua anima.Vivi e non sai perchè ti succede quello che ti sta succedendo. Fino a ieri andava tutto bene. Oggi che succede? Il mio corpo e la mia mente si ribellano alle costrizioni che impongo dall'interno con il mio CONTROLLORE.
Il mio dottore da la colpa agli ormoni. Io adesso ho paura. Vorrei solo avere un tutor che mi guidi, che mi dica cosa si deve fare, che mi tranquillizzi con la matematica e formule chimiche facendomi credere che tutto è spiegabile e comprensibile, che non c'è nulla che non possa essere spiegato con regole e leggi.
Vorrei rivolgere una domanda ai ragazzi: è così vero che una ragazza sfuggente, che non si dona del tutto ed è incostante nei rapporti attrae di più rispetto ad una che si da completamente?Un po' alla Holly (Audrey Hepburn) di Colazione da Tiffany, per intenderci.

6 commenti:

Faith ha detto...

Non vorrei generalizzare e non sono un ragazzo...ma temo che sia proprio così.

Alberto ha detto...

Lo voglio anch'io!!!!! o.O

Un abbraccio fragile :-)

Morgan ha detto...

OT: Cuocopittore sarebbe onorato di farti deliziare con i suoi piatti una sera! :)
A patto che tu ti presti come Forchettina... nel blog vedi cosa è...

Marinera de parajes soñados ha detto...

Gli ormoni sempre fanno casino... Non ci si può fare molto!

Baol ha detto...

Io non so se potrei mai essere un tutor, però posso essere un amico (spero buono) e ti abbraccio forte!

barbara ha detto...

Io voglio credere che di no