giovedì 3 maggio 2007

Una legge contro i cittadini?

E questo è un governo di sinistra?
Invito a leggere la lettera di denuncia di Marco Travaglio sulla legge porcata del nostro governo.

Dal blog di Grillo...cioè qui.

8 commenti:

Bra ha detto...

La politica italiana mi ha ormai nauseato, ho quasi del tutto smesso di ascoltare i Tg e leggere i giornali. Rischio di trasformarmi in uno di quegli "indifferenti" "odiati" da Gramsci ad anche da me...

Mad Riot ha detto...

Quest'Italia mi ricorda l'Unione Sovietica prima che il popolo si unisse nel nome di "glasnost" e "perestrojka"...A noi sono rimasti solo i blog :-(

Baol ha detto...

Mi viene da piangere...

Alberto ha detto...

Ancora ti sorprendi?
Ancora credi che una fazione sia migliore dell'altra?
Ancora pensi che ci sono politici che abbiano degli ideali?
Ancora t'illudi che i politici vogliano davvero il bene di chi li ha votati?

Beata gioventù...!!! :-D

Un abbraccio giàvisto :-)

Kiara ha detto...

Hai ragione Alby, nulla più mi sconvolge..
Mille baci Violetta!

fredredss ha detto...

Mah.. sarà pure una disciplina oltremodo severa per i giornalisti ed effettivamente potrebbe ingessare il loro lavoro, ma voi volete veramente il processo in televisione, sui giornali, il linciaggio, la condanna da parte dell'opinione pubblica, sulla base delle intercettazioni o delle notizie divulgate (spesso ad arte) dal giornalista, prima che anche una sentenza non definitiva sia pronunciata?

Io non c'ero a tirare le monetine a Craxi, fuori dall'hotel Rafael: c'erano i fascisti.

Giovanni ha detto...

Nauseabondo...ma bisogna farsi forza e non spegnere i cervelli!
Anche io rischio spesso di trasformarmi in un "indifferente", ma non è quella la strada.

Coraggio.

Giovanni

Brigida ha detto...

ti consiglio anche l'ultimo libro di Travaglio "La scomparsa dei fatti".

L'abuso delle intercettazioni è nausenate, ma mettere un bavaglio all'informazione è qualcosa di assolutamente criminale.